top of page

Ordine Castello Sonnenburg

L'Ordensschloss Sonnenburg è un castello che è stato conservato come una rovina nel Neumark nell'odierna Polonia. È sopravvissuto alla seconda guerra mondiale senza danni, ma è stato bruciato nel 1975 in circostanze ancora oggi poco chiare. Sono rimaste solo le mura principali e da allora sono cadute in rovina. Il 13 ottobre 2019 è stato firmato a Sonnenburg un accordo di partenariato tra il comune di Słońsk, il comandante brandeburghese dell'Ordine di San Giovanni e la città di Seelow. Nel progetto "Apprezzamento turistico della storia dell'Ordine di San Giovanni al confine tedesco-polacco", fondi per 2 milioni di złoty affluiranno a Słońsk per la ristrutturazione dell'edificio. Nella prima fase di investimento sono stati ricostruiti gli elementi in stucco, riparati gli architravi delle finestre, messo in sicurezza il corpo di fabbrica e coperto con tetto provvisorio. L'interno del castello è stato ripulito da macerie e vegetazione e alcune finestre e porte murate sono state aperte e sbarrate per proteggersi da atti di vandalismo. Inoltre, è stato pavimentato un ingresso all'ingresso principale. Il castello dell'ordine diventerà un punto informativo e il punto di partenza centrale di un percorso attraverso 14 luoghi storici dell'Ordine di San Giovanni nell'area di confine tedesco-polacca. Durante la nostra visita nell'aprile 2022, non è stato possibile entrare nel castello. Tuttavia, era possibile scattare foto attraverso le finestre sbarrate. Accanto al castello c'è una chiesa ben ristrutturata che vale la pena vedere.

In Glatz besuchten wir dieses ehemalige Betriebsbahnwerk der Reichsbahn. Während die Bahnwerke in Deutschland in Regel noch gut erhalten sind, ist diese wohl schon seit dem Krieg nicht mehr genutzte Gebäude in einen erbärmlichen Zustand.

Der Gutshof Trattau bildete einen großen Landwirtschaftsbetrieb, der mit einem angrenzenden Wald und einer 150 Jahre alten Lindenallee verbunden ist. Die Schloss- und Parkanlage erstreckt sich über eine Fläche von 46 ha. Nach dem Krieg wurde das Anwesen verstaatlicht und diente unter anderem als Schule. Leider ist es seit 1987 verlassen und sehr vernachlässigt.

bottom of page