top of page
Tonfabrik Dommitzsch

La fabbrica di vasi di terracotta abbandonata

Decisivi per l'ubicazione della fabbrica furono i negozi di argilla locali e i ceramisti addestrati nel villaggio. Nell'ottobre 1909 fu costituita una GmbH con dieci azionisti, che ne commissionò la costruzione. La produzione iniziò nel maggio 1910. C'è stato un tempo in cui lavoravano più di 100 persone (1951 - 115 dipendenti, 1964 - 78 dipendenti). Producevano una varietà di merci: pentole, ciotole, tazze, brocche, borse dell'acqua calda, caffettiere e simili. Dopo la seconda guerra mondiale, l'azienda riprese a lavorare nel 1946. I prodotti sono andati anche all'estero, tra cui Belgio, Danimarca e Polonia. Dopo la caduta del comunismo nel 1996, gli ultimi 10 dipendenti se ne andarono. Durante la mia visita, ho visto che qui non sono stati fatti investimenti dal dopoguerra. I prodotti sono resi più economici in Cina. All'inizio del millennio, i conservazionisti consideravano ancora l'edificio prezioso. Tuttavia, non è stato riscontrato alcun successivo utilizzo da parte di utenti o musei. Gli edifici sono ora abbandonati. Tuttavia, è un bellissimo Lost Place con molte opportunità fotografiche, poiché gran parte dell'inventario è ancora lì.

bottom of page