top of page

fabbrica di piegatrici

La storia della fabbrica di macchine cucitrici A. Gutberlet & Co. dei due cugini Arthur e Arno Gutberlet per la produzione di piegatrici per l'industria della stampa inizia nel 1901. Nei primi anni l'azienda con circa 20 dipendenti si concentra esclusivamente su la produzione di tali piegatrici . Tuttavia, l'azienda divenne famosa con la produzione delle piegatrici "Auto-Triumph", caratterizzate dall'alimentazione continua del foglio secondo il principio rotativo. Nel 1911 fu costruito un nuovo edificio aziendale a tre piani con una facciata in clinker giallo. Nello stesso anno risultavano già occupati 130 dipendenti. La prima guerra mondiale quasi fermò la produzione. Solo dopo la guerra iniziò una nuova ripresa. Dopo il referendum del 1946, la società fu espropriata allo stato della Sassonia e gestita in amministrazione fiduciaria fino al 1947. Dal 1951 Werl è stata continuata con il nome di macchine piegatrici e cucitrici VEB "Triumph". Ma già nel 1952 i locali dell'azienda furono trasformati in una scuola professionale aziendale. L'edificio è vuoto dalla riunificazione.

bottom of page