top of page
Shelter Albrecht (2).jpg

1. Base aerea di Waldlager e ufficio dell'aeronautica

1. Fliegerhorst Waldlager

1.1. Storia della base aerea di Waldlager

Un porto per dirigibili fu allestito vicino a un poligono di tiro già durante la prima guerra mondiale. A tale scopo, nel 1916 furono costruiti due hangar per dirigibili ("Albrecht" e "Baer"), comprese le infrastrutture necessarie come caserme e un impianto di produzione di idrogeno. Dopo la Prima Guerra Mondiale, secondo quanto previsto dal Trattato di Versailles, l'uso dovette essere abbandonato. Una sala è crollata a causa di lavori di demolizione impropri, provocando vittime. L'altro è stato poi smantellato da una ditta specializzata. È arrivato in Giappone come bottino di guerra ed è stato ricostruito a Kasumigaura.

Dopo che i nazisti presero il potere nel 1933, a questo punto fu istituita una base aerea con il nome in codice "Forest Camp" durante il riarmo della Wehrmacht. L'ubicazione dell'aeronautica, inizialmente ancora segreta, comprendeva l'aerodromoUfficio dell'aviazione 1/III, la parte del parco aereo A Luftgau III, l'insegnamento medico e il dipartimento di test dell'aeronautica militare e ilScuola Aeronautica della Flotta Aerea 1. La manutenzione degli aeromobili presso la base aerea cessò fino al 1943. Successivamente, uno squadrone meteorologico e uno squadrone di caccia notturni erano di stanza qui.

L'aeronautica militare sovietica ha quindi utilizzato il sito come aeroporto di prima linea fino alla fine della guerra. Nel 1945/46 iniziò lo smantellamento degli hangar 1, 2, 3, 11 e 12, fino a quando il comandante della base sovietica intervenne energicamente con la commissione bottino. Aveva bisogno delle restanti sale per mantenere la prontezza al combattimento in quella che ora era la Guerra Fredda. Nel 1962 iniziò la nuova costruzione della linea di pre-lancio e tra il 1968-70 la costruzione di 40 velivoli copre AU-11 per MiG-21.

Dopo il 1945, qui furono stazionate unità sovietiche mutevoli. Dal 1953 al 1994, l'aeroporto è stato utilizzato come sede dell'833° reggimento caccia sovietico della 16° armata aerea ed è stato continuamente ampliato. Dal 1966 alla metà degli anni '80 vi erano di stanza i caccia MiG-21. Dal 1984 questi furono integrati dai MiG-23. Dal 1966 anche diverse unità di elicotteri ed elicotteri d'attacco hanno utilizzato lo spazio. È stato riferito che l'aeroporto in Nevada / USA è stato ricreato come obiettivo di addestramento.  In un documento disponibile su Internet, il campo è indicato come "Eastman Airfield Target" o "Target 76- 14".

Dal 1996 l'aeroporto è stato affittato dal Berlin Hang Gliding Club dalla Brandenburg Soil Society for Property Management and Utilization e infine acquistato nel 1999. Il pendio è stato accorciato da 2600 a 1050 m. Altri utenti sono una pista di go-kart e molte aziende più piccole.

1.1. Geschichte

1.2. Deposito di armi speciali

Intorno al 1974 fu costruito un grande bunker di tipo granitico ai margini dell'aerodromo. Serviva come deposito di armi speciali ed era separato dall'aerodromo da un recinto di filo spinato. Tuttavia, non si dice che lì fossero immagazzinate bombe atomiche, solo normali missili per il Mig 23. Nelle vicinanze c'erano garage per auto ed edifici sociali.

1.2. Sonderwaffenlager

1.3. bunker missilistico

1.3. Lenkwaffenbunker

1.4. bunker di munizioni

1.4. Munitionsbunker

1.5. Poligono di tiro per le armi di bordo

Il poligono di tiro veniva utilizzato dalla Luftwaffe per regolare le armi di bordo e per addestrare gli artiglieri a bordo delle mitragliatrici.