top of page

Base aerea di Finsterwalde

L'aeroporto è stato aperto nel 1935 come base aerea di Finsterwalde con l'istituzione di un quartier generale della base aerea. Dal 1939 c'era una scuola di pilotaggio e dal 1943 la scuola di notizie dell'aeronautica militare a Halle/Saale. Alla fine della guerra vi erano di stanza diversi squadroni da combattimento. Il 21 aprile 1945 l'Armata Rossa occupò il sito, tenendo conto della struttura tedesca e utilizzandolo fino al ritiro delle truppe sovietiche nel 1993. Il primo ampliamento ebbe luogo nel 1951/52, compresa una pista pavimentata inizialmente di 2050 m di lunghezza. Negli anni '60 il campo d'aviazione è stato ampliato, la pista è stata allungata, sono state costruite coperture per aeromobili e sono state aumentate le infrastrutture. Varie unità d'attacco e bombardieri erano di stanza a Finsterwalde fino al 1956. Da quel momento il 559th Fighter-Bomber Regiment (16th Air Army) divenne l'utilizzatore principale. Volava principalmente su caccia/cacciabombardieri MiG-17 e Su-7. Successivamente è stato convertito in MiG-27.

La pista, gli hangar e la torre sono rimasti nel corso della ristrutturazione dal 1999 al 2003 e saranno riutilizzati. Interessanti luoghi perduti sono solo il bunker di armi nucleari, la piscina e il casinò gravemente crollato.

Presumibilmente nel 1962, sul sito dell'aeroporto fu costruito il deposito di armi speciali di Finsterwalde per le munizioni nucleari. Fondamentalmente consisteva in un bunker di stoccaggio monolitico di tipo basalto a due piani. Oggi il bunker è aperto, pieno di spazzatura e dentro i giovani del villaggio cucinano.

bottom of page