top of page

Il grande castello

L'edificio barocco del XVII e XVIII secolo non deve nascondersi dietro le grandi residenze della nobiltà europea. Il conte di Eichstein fece sostituire la tenuta distrutta da un nuovo edificio spazioso dopo il 1660. La costruzione del complesso a quattro ali ha richiesto molto tempo. Lo provano le date 1695 e 1703, che sono apposte sul lato cortile dell'ala sud sopra i portali d'ingresso laterali. Dopo il 1712 l'ala centrale dell'ala sud fu ridisegnata in stile alto barocco. Con l'esproprio dell'autunno 1945, il maniero annesso, che garantiva la manutenzione del castello, divenne demanio demaniale (VEG). Produceva seme, come prima del 1945. L'ala sud del castello con la sua imponente sala fungeva da centro culturale del quartiere durante l'era della DDR, mentre nelle altre parti furono allestiti appartamenti per i contadini della tenuta. I restauri sono avvenuti negli anni 1964-1966, 1970 (interno) e 1991/1992 (edificio centrale e tetto). Il castello è vuoto dall'inizio degli anni '90. 

bottom of page