top of page

La centrale idroelettrica abbandonata

Un imponente blocco di cemento sporge dal paesaggio alluvionale del Mulde. È la turbina dell'unica centrale idroelettrica fluviale della Sassonia. Dal 1924 al 1926 circa fu scavato un canale parallelo al Mulde. Questo canale è stato creato appositamente per la centrale idroelettrica. Era lungo quasi 6 chilometri e aveva una profondità d'acqua di 4,50 metri. Per circa 46 anni, circa 50 metri cubi d'acqua del Mulde sono confluiti ogni secondo nelle turbine per generare elettricità. Era una cosiddetta centrale elettrica ad acqua fluente. Nel 1972, a causa del cedimento di una diga, il canale e la centrale idroelettrica furono chiusi. Il canale è stato quindi prosciugato e parzialmente riempito. Le turbine stesse sono state rimosse ad un certo punto. Attraverso la porta si può dare un'occhiata alla grande sala della turbina. All'esterno si può entrare nel canale prosciugato e vedere la parte inferiore dove un tempo erano installate le turbine.

bottom of page