top of page

Il Wernerwerk (centrale elettrica uniforme) Vogelsang

​​Sulla pista ciclabile dell'Oder vicino a Eisenhüttenstadt, improvvisamente diventano visibili due colossali scheletri di cemento con enormi camini alti più di 100 m. Dietro si trovano i resti della centrale elettrica a lignite costruita tra il 1943 e il 1945 per generare elettricità per le fabbriche di armamenti circostanti. A quel tempo, a causa della domanda di elettricità in costante crescita, furono progettate tre centrali elettriche standard basate sulla lignite, avviate da Albert Speer nel "Thermal Power Immediate Program". Gli altri erano Berzdorf e Trattendorf in Lusazia. Alla fine della guerra, Vogelsang aveva compiuto i maggiori progressi nella costruzione. Il suo design strutturale uniforme ha consentito una rapida pianificazione e costruzione, nonché un minor consumo di materiale. È stato costruito principalmente da 900 lavoratori forzati. I test funzionali dei generatori erano alla fine di gennaio 1945, anche se i carri armati russi erano già in vista. Poiché l'Oder era ghiacciato, i russi occuparono lo stabilimento all'inizio di febbraio e formarono una testa di ponte. La Wehrmacht ha tentato invano di riconquistare l'impianto strategicamente importante in diversi attacchi. Il 24 aprile, i soldati tedeschi stavano ancora combattendo nella centrale elettrica, sebbene le unità russe fossero già alla periferia di Berlino. Ci furono battaglie molto costose, tra cui 135 giovani della vicina Fürstenberg. Dopo la guerra, i vincitori smantellarono tutte le macchine, le capriate in acciaio, le caldaie e gli impianti e li trasportarono in Unione Sovietica. Mentre gli edifici delle vicine fabbriche di armamenti, anch'essi smantellati, sono stati fatti saltare in aria, le rovine della centrale elettrica sono rimaste in piedi perché un'esplosione avrebbe probabilmente danneggiato la diga dell'Oder nelle immediate vicinanze. L'opera scavata non è mai stata ricostruita. Mentre le altre due centrali sono state costruite dopo lo smantellamento e gestite come KW Hagenwerder I e KW Trattendorf I fino agli anni '90. Ai tempi della DDR era un campo di addestramento per i gruppi di combattimento aziendali e la polizia antisommossa per addestrarsi alla guerra interna. Le rovine avrebbero dovuto essere demolite nel 1998, ma gli ambientalisti lo hanno impedito. Oggi attorno alla pianta si è sviluppato un biotopo.

bottom of page